Come saranno i veicoli del futuro? Tutto lascia supporre che più che trasformarsi in auto volanti stile Batmobile, i veicoli acquisiranno sempre più autonomia e, soprattutto, connettività, oltre a offrire vantaggi in termini di efficienza energetica e rispetto dell’ambiente.

L’innovazione digitale attraverso l’Internet of Things Industriale (IIoT) è diventata la chiave essenziale di tutto, consentendo anche al mercato automobilistico di compiere importanti passi avanti verso la sicurezza e di produrre veicoli sempre più complessi e evoluti.

Oggi, grazie alla piattaforma cloud di Jaltest e alla connettività di cui sono dotati i veicoli, è possibile accedere in tempo reale, da qualsiasi luogo e da qualsiasi dispositivo mobile o computer, a tutte le informazioni archiviate nei sistemi di controllo elettronico di bordo del veicolo.

Questo feedback immediato rileva in anticipo errori o guasti e consente ai responsabili della flotta e ai tecnici professionisti di adottare misure correttive, inviare notifiche di riparazione, eseguire la diagnosi in tempo reale o reindirizzare il veicolo all’officina più vicina della rete in modo da anticipare la manutenzione o la riparazione e consentire di avere tutto pronto quando il veicolo entra nell’officina.

I vantaggi sono sia per l’azienda, che beneficerà di tempi di attesa più brevi e riparazioni meno costose, perché i tecnici dell’officina conosceranno in maniera dettagliata il motivo del guasto prima che il veicolo arrivi in officina, sia per l’officina stessa, che sarà in grado di organizzare meglio il lavoro, ottimizzare i pezzi di ricambio e gli stock di consumo in modo più efficiente.